LA RONDINELLA STRAPPA UN PUNTO CONTRO LA FORTIS

Domenica, al Bozzi di Porta Romana, si è disputata una sfida dal sapore storico: Rondinella contro Fortis Juventus, valevole per la salvezza. Prima dell’inizio della partita, i ragazzi della Rondinella hanno incoraggiato il compagno di squadra Duccio Falciani, dopo il brutto infortunio subito, a una pronta guarigione.
Gli uomini di Francini iniziano forte. Al 6′ sul cross del neoacquisto Pollini, colpisce Cragno al volo. La sfera termina tra le braccia di Morandi.
Al 16′ sono ancora i biancorossi a presentarsi in avanti. Lo stesso Cragno, sul cross dell’esterno di sinistra Travaglini, impatta di testa e supera con Morandi. Gurioli, in extremis, salva sulla linea.
Al 22′ Rosi si libera bene, scambiando con Ferrmaca. Calcia fuori per questione di centimetri.
La Rondinella propone buon calcio. Al 33′ conquista un angolo. Rosi, direttamente dalla bandierina, scalda le mani al numero uno ospite. Il portiere devia la palla, in angolo con l’aiuto della traversa.
La Fortis si difende con ordine, attenta, senza superare mai la metà campo.
Nela ripresa continua il monologo locale. Al 60′ Antongiovanni si libera bene ma calcia sopra la traversa.
Al 74′ Ricchi serve una delizia per la testa di Cragno. Nuovamente, la sfera non entra.
Cinque minuti dopo ci prova anche Pecchioli ma il suo tiro scalfisce il palo.
La Rondinella aumenta i giri e tenta l’assalto finale. Al 85′ Travaglini offre una palla dietro ancora per Pecchioli. L’attaccante biancorosso apre il piattone sinistro mancando l’appuntamento con il gol. La Fortis non si mostra pericolosa e la partita termina in pareggio.

La Rondinella strappa un punto.

Inno Rondine Biancorossa