LA RONDINE CADE CONTRO IL FIRENZE OVEST

Domenica, allo stadio delle Due Strade, si sono affrontate la Rondinella e il Firenze Ovest nello scontro salvezza.
Gli ospiti impongono subito un pressing alto mentre la Rondinella prova a creare gioco.
Al 5′, su palla persa di Mazzolli al limite dell’area, il centrocampista ospite Bartolozzi non sfrutta un’occasione a tu per tu con Pecorai.
Il vantaggio del Firenze Ovest arriva dieci minuti più tardi con un contropiede micidiale targato Aquilandi-Kane. Il numero dieci ospite insacca alle spalle dell’estremo difensore e sigla il vantaggio.
Dopo una prima mezz’ora timida, la Rondinella tenta la reazione.
Prima con Ferramaca, con un tiro al volo di sinistro salvato sul più bello da Ciofi.
Poi, cinque minuti dopo, con il tentativo di Caparrini deviato in angolo da Fiaschi.
La prima frazione di gioco si chiude senza ulteriori azioni pericolose.
I padroni di casa alzano i ritmi ma non riescono a sfondare.
Al 51′, su un fallo vistoso non ravvisato dal direttore di gara, gli ospiti trovano il raddoppio con Burezza.
I biancorossi reagiscono immediatamente accorciando le distanze con Mazzolli cinque minuti più tardi.
Al 65′, dopo un ottimo sviluppo sulla corsia di destra, a Minischetti si presenta la palla buona per il pareggio. L’estremo difensore nega il gol.
La Rondine continua a macinare gioco senza trovare la trama giusta per la rete.
Prima un pallonetto di Travaglini che termina a pochi passi dal palo.
Poi un tiro di Cragno di sinistro, al 70′, che si spegne tra le braccia di Fiaschi.
L’occasione più nitida si presenta al 90′ sui piedi di Pecchioli che spinto da dietro non riesce a concludere pulito. La Rondinella reclama un rigore, evidente, ma per il direttore di gara si può proseguire.
Dopo quello cala il sipario e il Firenze Ovest porta a casa i tre punti.

Inno Rondine Biancorossa