SCONFITTA PER LA RONDINELLA NELL’ULTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

Torna il caldo in questa domenica di aprile. Allo stadio delle Due Strade è andato in scena il finale di stagione di Eccellenza. Prima dell’inizio della partita la Rondinella ha premiato Pecorai, con una maglia celebrativa, per aver raggiunto le 100 presenze con la casacca biancorossa. I padroni di casa, dopo aver agguantato la salvezza a Taverne D’Arbia, accolgono in casa il Pontassieve matematicamente retrocesso.
Pronti via e i biancorossi trovano il gol con Pecchioli che dal limite dell’area, servito da Ferrmaca, insacca all’incrocio dei pali con uno splendido tiro a giro.
La Rondinella continua a premere sull’acceleratore e tenta di trovare il raddoppio ancora con Pecchioli. Il numero 11 prova il pallonetto ma senza successo. Sfera che sfiora il palo. Qualche minuto dopo ci prova anche Ricchi ma il suo tiro da lontano termina alto.
Al 20′ il Pontassieve si affaccia in avanti e alla prima conclusione trova il gol con Cassai. Ristabilita la parità.
I biancorossi non ci stanno e prima della fine del primo tempo tornano in vantaggio. Calcio d’angolo battuto da Ricchi che pesca fuori area Caparrini. Il centrocampista locale calcia di prima e insacca alle spalle di Limenta.
Nel secondo tempo il Pontassieve torna in avanti ma senza mai rendersi veramente pericoloso.
La Rondinella ha svariate occasioni per siglare il terzo gol. Prima con Minischetti che su rigore impatta la traversa, poi con Cragno che spara alto a tu per tu con l’estremo difensore ed infine con Giorgelli che, di controbalzo, stampa la palla sulla traversa.
Il Pontassieve riparte in contropiede al 73′ e trova il pareggio con Pareggi che al limite dell’area insacca di sinistro alle spalle di Bertini.
Dieci minuti dopo gli ospiti passano addirittura in vantaggio su calcio d’angolo. Fani anticipa tutti sul primo palo e segna il terzo gol.
Non c’è due senza tre e il quarto vien da sé.
Punizione al limite dell’area battuta magistralmente da Bianchi che regala il 2-4 per il Pontassieve.
I ragazzi di mister Francini terminano la stagione con una sconfitta amara nonostante aver agguantato la salvezza con una giornata di anticipo. Appuntamento rimandato al prossimo anno.

Inno Rondine Biancorossa