LA RONDINE VOLA E BATTE LA LASTRIGIANA IN TRASFERTA

Nell’anticipo del sabato si sono affrontate, per lo scontro salvezza, la Rondinella e la Lastrigiana. Centro Sportivo “La Guardiana” piccolo ma gremito di tifosi.
Il match parte subito con gli ospiti che gestiscono il possesso palla e propongono buone trame di gioco. Gli uomini di Francini si fanno avanti mentre quelli di Gambadori si difendono con ordine, pronti a sfruttare l’occasione per ripartire in contropiede.
Il campo piccolo rende la partita intensa e maschia.
Al 22′ Mazzoli, ben servito da Caparrini, prova la botta dalla distanza. Tiro fuori di poco.
Pochi minuti dopo, la catena di destra ospite continua a dialogare alla perfezione. Caparrini e Pecchioli scambiano e servono un cross per Antongiovanni. L’attaccante della Rondinella arriva leggermente in ritardo.
Al 33′ i padroni di casa ci provano con il bomber Palaj ma il tiro è velleitario e Pecorai blocca con sicurezza.
Al 38′ la Rondinella torna in avanti, questa volta a sinistra con Ricchi. Il terzino viene fermato sul più bello da Chiavacci.
Nel secondo tempo la sinfonia rimane la stessa. Monologo ospite che permane e al 65′ Rosi scambia con Ricchi. Il trequartista lascia partire un tiro imprendibile che si insacca alle spalle del numero uno locale.
La Rondinella continua a proporre trame offensive interessanti.
Infatti, al 76′, Petri mette una palla con il contagiri per Travaglini che da dietro si inserisce e firma il raddoppio ospite.
I padroni di casa potrebbero accusare il colpo ma invece all’80’ reagiscono. Colpo di testa di Palaj dentro l’area piccola che riapre il match.
Gli uomini di Francini rimangono saldi in gestione del risultato. Cragno ha l’occasione di chiudere la gara ma il numero uno della Lastrigiana si supera.
Dopo 6 minuti di recupero la Rondinella può finalmente scatenare la propria felicità.

Inno Rondine Biancorossa