La Rondine torna a sorridere: 2-1 con la Castiglionese

Domenica 4 febbraio, allo stadio delle Due Strade, si è disputata la partita tra Rondinella e Castiglionese.
I padroni di casa, pieni di assenze tra infortunati e squalificati, partono forte fin dall’inizio.
Al 7′ è Ricchi, ben servito da Ferrmaca, a entrare dentro l’area e a scagliare un fendente verso al porta difesa dal portiere ospite. La sfera, deviata, termina in rete.

Gli uomini di mister Fani sembrano subire le iniziative dei locali che al 12′ sfiorano il raddoppio con Antongiovanni. Al 18′ si vedono anche gli ospiti per la prima volta in avanti. Turrà si gira e tira a botta sicura. La palla termina alta sopra la teaversa.
Al 21′ la Rondinella manovra egregiamente. Ferrmaca dialoga con Antongiovanni che serve a sua volta Cragno. L’attaccante biancorosso impegna Urbiti, costretto a rifugiarsi in angolo.

Al 25′ arriva il pareggio ospite. Cross per Menchetti che, più abile di tutti, svetta in cielo depositando la sfera alle spalle di Pecorai. Dopo appena 8 minuti, sugli sviluppi di un calcio piazzato, la Rondinella torna a mettere il muso avanti. Cragno, in anticipo sul primo palo, gira il pallone in maniera divina. Palla che batte prima sulla traversa e poi varca la linea. Dopo qualche minuto Cragno prova nuovamente la girata. Questa volta la palla si spegne sul fondo. Al 38′ è ancora la Rondinella con Antongiovanni ad impegnare il portiere ospite con un tiro a giro sul palo più lontano.

Nel Secondo tempo la sinfonia di mister Francini non cambia. Nei primi minuti è ancora la Rondinella a farsi viva. Rosi lancia Ricchi che conclude di prepotenza. La palla scehggia palo. La Castiglionese tenta di sopravanzare la difesa locale ma gli uomini di Francini si chiudono impedendo qualsiasi filtrante.
Al 75′ Rosi serve con il contagiri Minischetti. L’attaccante biancorosso controlla e piazza. Il portiere si supera spedendo il pallone in angolo. La Castiglionese si presente nei pressi di Pecorai negli ultimi minuti, ancora con Menchetti che colpisce a botta sicura dopo una sponda di Kameni. Il portiere locale è felino ad impedire il pareggio ospite. La partita rimane combattuta fino alla fine ma a spuntarla sono gli uomini di Francini.

La Rondine torna a sorridere dopo un periodo grigio.

Inno Rondine Biancorossa